L’Amministrazione dell’IS.R.A.A.

L’organizzazione aziendale vede al vertice politico il Presidente dell’Ente, con il Consiglio di Amministrazione e al vertice organizzativo e gestionale il Direttore con la dirigenza. Questo gruppo, che nella sua rappresentanza ordinaria è costituito dal Presidente e dalla Dirigenza, è la squadra di comando dell’ISRAA.

Facendo riferimento al percorso finora fatto, il valore aggiunto è stata la capacità di “fare squadra” di questo gruppo che ha saputo nel tempo elaborare idee condivise per poi portarle avanti con forza, coerenza e determinazione, nel sostanziale rispetto delle specifiche competenze.

Con questa squadra hanno collaborato altre squadre come ad esempio quella dei responsabili dei centri di servizi e quella dei capo servizi in amministrazione, entrambe ad alto valore organizzativo gestionale, e poi tante altre squadre di progetto con obiettivi di tipo strumentale più definiti ed a minore impegno gestionale (ad es. gruppo ristorazione, gruppo qualità ed accreditamento, gruppo di sviluppo informatico…).

Allo stesso modo, i principali steakholders dell’ISRAA sono chiamati a partecipare ai tavoli di lavoro con la presidenza e la direzione nelle diverse fasi dell’analisi, della progettazione e della verifica dei risultati conseguiti.

Negli ultimi 10 anni l’ISRAA ha scelto un percorso preciso orientato su tre obiettivi strategici:

1. la riqualificazione strutturale

In merito a taleobiettivo è stato costruito un nuovo centro di servizi per 240 posti letto (Residenza per anziani città di Treviso), è in fase di completa ristrutturazione l’istituto Zalivani per 120 p.l., ha subito notevoli interventi la Casa Albergo tra cui la costituzione ex novo di 42 p.l. per non autosufficienti, mentre l’istituto Menegazzi è tutt’ora sede di importanti interventi di adeguamento alle norme previste dalla Legge Regionale 22/02 (“Autorizzazione e accreditamento delle strutture sanitarie e sociosanitarie”).

Il percorso della riqualificazione strutturale, già parzialmente realizzato, si concluderà nel 2014 con il completo adeguiamento del centro di servizi Menegazzi..

2. la riqualificazione delle competenze tecnico assistenziale;

L’ISRAA ha deciso di rispondere in prima persona della qualità dell’assistenza erogata puntando sulla gestione diretta dell’assistenza alla persona. Presso l’ISRAA operano più di 600 persone, di cui oltre 500 sono dipendenti di tutte le professioni, ed ha investito sulla formazione a medio/lungo termine del proprio personale come strategia per elevare il livello delle competenze tecnico assistenziali. Oltre alle normali attività di base, oggi l’ISRAA eccelle ed è punto di riferimento nazionale ed europeo nell’assistenza alle persone affette da demenza, nelle tecniche di intervento nelle condizioni di terminalità, nella sperimentazione di nuovi modelli di assistenza legati all’aggregazione degli anziani per tipologie tendenziali, alla continuità di cura a seguito di dimissioni ospedaliere, alla continuità di cura nelle dimissioni di malati di demenza, nel potenziamento del ricovero temporaneo.

3. la riqualificazione della cultura aziendale ed organizzativa.

E’ stato sviluppato un modello organizzativo e culturale che ha permesso la realizzazione di un lavoro per progetti che ha come punto di riferimento la qualità della vita delle persone residenti.

L’architettura aziendale e il sistema delle responsabilità sugli obiettivi sono chiari come lo è il percorso che porta nel tempo a raggiungere i risultati auspicati.

Partendo dal presupposto che le norme che regolano i rapporti di lavoro devono essere rispettate, le tre parole chiave che hanno guidato l’azione organizzativa sono state la responsabilità, la meritocrazia, la partecipazione.

© 2016 I.S.R.A.A. sincerely thanks to FavThemes for its templates