Residenza Anziani Città di Treviso

Il centro di servizi Residenze Anziani Città di Treviso

 dsc08912Questo centro di servizi per anziani è stato aperto il 29 maggio del 2006.

L’idea che ha guidato la realizzazione della struttura è stata quella di coniugare, pure in presenza di un alto numero di posti letto, la qualità abitativa e residenziale con le necessità funzionali e tecnologiche.

Per questo motivo, la struttura si sviluppa solo su due piani, condizione che permette un costante contatto dei residenti con la terra, il verde e i giardini che si inseriscono, e si incuneano, senza soluzione di continuità, in tutti gli spazi architettonici, consentendo un dialogo continuo degli abitanti con la natura.

Altra caratteristica peculiare è la luminosità: ovunque ci si trovi è possibile ricevere luce naturale, veder il cielo e le diverse combinazioni dell’esterno con piante, percorsi e colori che offrono continui motivi di interesse.

Per quanto riguarda gli spazi interni, si è cercato di dare valenza a tre diverse esigenze: quelle individuali legate alla propria camera, quelle dei piccoli gruppi nei generosi spazi attrezzati in prossimità delle camere, quelle aggregative nei soggiorni e nei salotti della parte centrale e nelle diverse aree comuni appositamente predisposte (laboratori, sala convegni, piazza centrale, palestra...)

L'attenzione è stata infine riservata agli arredi per i quali è stata privilegiata una scelta “non ospedaliera”, preferendo mobili funzionali ma che propongono una sensazione di calore, di luogo sociale e, in alcuni casi, persino di ambiente famigliare e domestico.

La struttura

Il centro di servizi Residenze per Anziani Città di Treviso è un’unica organizzazione costituita da tre distinte residenze. Sono tra loro collegate da una lunga passeggiata dove si trovano i servizi comuni e alle cui estremità sono collocate la cucina e la chiesa.

Le Residenze prendono il nome da tre importanti porte storiche della città di Treviso: “San Tommaso”, “Santi Quaranta”, e “Altinia”. Ogni residenza è dotata di 80 posti letto.

La Residenza San Tommaso, suddivisa in quattro nuclei residenziali, due a piano terra di 23 posti letto ciascuno e due al piano primo di 17 posti letto ciascuno, accoglie persone anziane in buone o discrete condizioni cognitive e sanitarie, ma con scarsa autonomia funzionale. L’aspetto ambientale di questa residenza è particolarmente curato, con la presenza di un arredo old style e con la presenza di alcuni pezzi antichi, che ne enfatizzano le caratteristiche di calore e familiarità.

Il personale della residenza è predisposto e attento alla cura degli ambienti, alle attività ludiche e di socializzazione, alle attività di mantenimento delle condizioni psicofisiche.

La Residenza Santi Quaranta, identica alla precedente sotto l’aspetto strutturale e di distribuzione degli spazi, è destinata a persone anziane in discrete condizioni cognitive ma con scarsa autonomia funzionale e con compromissioni sanitarie medie e gravi. Tutte le camere della Residenza sono collegate all’impianto centralizzato di erogazione di ossigeno e di aspirazione, per consentire di far fronte in ogni momento a qualsiasi esigenza sanitaria dei residenti.

L’arredo delle camere, pur essendo particolarmente curato sotto l’aspetto tecnologico, riesce a garantire delle caratteristiche di calore e accoglienza.

E’ garantita la presenza infermieristica nelle 24 ore.

La Residenza Santi Quaranta, proprio in considerazione dei particolari deficit delle persone ospitate, è sede della squadra di emergenza della struttura, chiamata ad intervenire nelle eventuali situazioni di pericolo.

La Residenza Altinia, suddivisa in quattro nuclei residenziali da 20 posti letto ciascuno, è interamente dedicata all’accoglienza ed alla cura di persone affette da demenza in generale e dalla malattia di Alzheimer in particolare. I quattro nuclei, che si collocano due a piano terra e due al piano primo, pur essendo strutturalmente analoghi, sono arredati e organizzati in modo diversificato per rispondere alle esigenze diverse poste dalle persone malate di demenza. Un nucleo è dedicato alle  persone con malattia in fase iniziale o lieve che hanno ancora un discreto grado di autonomia funzionale, un nucleo alle persone che presentano dei disturbi del comportamento, un nucleo alle persone con uno stadio avanzato di malattia, accompagnato da deficit funzionali, un nucleo infine alle persone che sono nella fase terminale della malattia.

Quindici posti della Residenza Altinia sono riservati all’unico servizio SAPA (Servizio Alta Protezione Alzheimer) presente nel territorio dell’Azienda ULSS n. 9. Si tratta di un servizio di ricovero temporaneo.

Nella Residenza Altinia c'è inoltre  il Centro diurno per persone dementi, aperto 7 giorni la settimana dalle ore 7.30 alle ore 19.00. In casi di comprovata eccezionalità, e ad un numero limitato di anziani, gli ospiti del centro diurno possono anche fermarsi a dormire in struttura.

Anche nella Residenza Altinia, è garantita la presenza infermieristica nelle 24 ore.

 

visualizza documento PDF CARTA DEI SERVIZI DELLA RESIDENZA ANZIANI CITTA' DI TREVISO

 

© 2016 I.S.R.A.A. sincerely thanks to FavThemes for its templates